Il premio ORBIL a Controcorrente: cosa dicono i librai e cosa i ragazzi

pubblicato in: Eventi | 0

Quest’anno agli eventi del Salone del Libro di Torino si è aggiunta le cerimonia del Premio ORBIL, che il nostro Controcorrente ha vinto nella sezione Ballon. È stato un incontro emozionante in cui dai librai indipendenti è arrivato un riconoscimento davvero importante per le autrici Alice Keller e Veronica Truttero e per noi, che in questo progetto abbiamo creduto fin dall’inizio, appassionandoci alla storia di Gertrude Ederle e immedesimandoci nella piccola Emily e nei suoi obiettivi.

Questa la motivazione del Premio:

«Lo stile della narrazione di Alice Keller si intreccia alle illustrazioni di Veronica Truttero in una perfetta sinfonia, consegnandoci un libro tra fumetto e narrativa che permette al lettore di sentirsi a proprio agio tra le pagine, anche grazie ai caratteri in stampato maiuscolo e il font ad alta leggibilità. Un libro che ci fa vivere il desiderio, insieme alle protagoniste, di andare contro corrente, di inseguire un sogno e vederlo realizzato».

Al giudizio di chi con i libri ci lavora, vogliamo affiancare anche il parere dei ragazzi che lo hanno letto grazie al progetto Ibiscotti.org (di cui avevamo già parlato qui): i bambini della scuola italiana di Barcellona, che già avevano letto altri libri di Alice Keller e realizzato un’intervista tramite whatsapp, ne parlano così: classe 3a