Evviva: a Mantova c’è il Festivaletteratura!

pubblicato in: Eventi | 0

Si riparte dopo la pausa estiva: per progettare nuovi libri e per accompagnare quelli che già ci sono perchè possano essere accolti da giovani lettori e lettrici ai quali speriamo di regalare tempo lento, pensiero e immaginazione. Ci aiutano in questo compagni di strada meravigliosi, ai quali siamo grati per il grande lavoro che svolgono.

E si comincia con il Festivaletteratura a Mantova, che è luogo prestigioso per la letteratura del mondo e che sa accogliere con sapienza non solo gli autori per grandi, ma anche gli autori per bambini e bambine, ragazze e ragazzi. Siamo fieri che alcuni dei nostri autori (e per questa edizione in realtà un bel numero!) siano presenti a Mantova anche quest’anno. I “nostri” autori stranieri di questo Festivaletteratura 2018 vengono dal Belgio e dall’Estonia, ma ci sono anche due autrici italiane, che proprio con noi hanno iniziato il loro percorso nel pubblicare per ragazzi.

Brunhilde Borms e Pieter Gaudesaboos arrivano con un laboratorio davvero speciale: guideranno bambini e bambine perchè progettino la loro isola. Quanto sarà grande? Farà caldo o freddo? E come si chiamerà, quale sarà la sua bandiera e il suo piatto nazionale? E gli abitanti che regole si daranno? come costruiranno le loro abitazioni? Terra in vista! è un libro gioco che in maniera sovversiva e assolutamente poco didascalica aiuterà a riflettere su come organizzare la vita di una comunità. Sembra di essere su un tablet e invece… tutto si svolge sulla carta: da leggere, ritagliare, disegnare. Per iniziare ad esercitare la pratica di cittadinanza consapevole molto cara al nostro progetto editoriale che non vuole rivolgersi solo a generi diversi (forse siamo un po’ stanchi di ragazze ribelli…), ma a tutti i più piccoli perchè crescano capaci di stare insieme rispettandosi e divertendosi molto. Si parte da Mantova per lanciare una settimana di progettazione di nuove isole in ottobre: ve ne daremo notizia.

I laboratori di Un’isola tutta per me (6-10 anni) saranno venerdì 7 e sabato 8 settembre alle 15,30 alla Casa del Mantegna (con il sostegno del Flanders Literature).

 

Abbiamo amato i protagonisti de La principessa e lo scheletro, e siamo stati felici di accogliere Micromamma. Piret Raud, autrice estone tradotta in tutto il mondo, sa raccontare con ironia e leggerezza padri che hanno segreti di cui si dovrebbero vergognare e mamme che possono essere in grande difficoltà, facendoci ridere e stare un po’ con il fiato sospeso. La potrete ascoltare raccontare come costruisce le sue storie giovedì 6 settembre con Vera Salton, alle 15.30 alla Casa del Mantegna (Quando una mamma si fa piccola piccola) e sabato 8 settembre alle 9.45 nello stesso luogo, insieme ad Andrea Valente (Se lo scheletro esce dall’armadio…).

Last but not least le nostre Alice Keller e Veronica Truttero: le abbiamo conosciute con l’irresistibile Hai preso tutto?abbiamo lanciato loro la palla di Vero Verissimo, fiaba di Andersen a noi cara che hanno saputo rinnovare con Di Becco in Becco (già tradotto in Francia e Spagna grazie al progetto SIAE SILLUMINA) e poi – perchè ci piace continuare a raccontare alle bambine e ai bambini che le passioni possono essere seguite con determinazione e impegno, “senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali” (che bussola imprescindibile la nostra Costituzione!) – abbiamo lavorato sulla storia di Gertrude Ederle, che Alice e Veronica hanno saputo raccontare in Controcorrente da un punto di vista assolutamente nuovo. Che questo ci piace nei libri che scegliamo: la capacità degli autori di aggiungere qualcosa di nuovo alle nostre possibilità di guardare il mondo, la vita. Il loro laboratorio di fumetto, Scrivere controcorrente tra sfide e desideri, sarà domenica 9 settembre alle 15.00, sempre alla casa del Mantegna.

Iniziare il nuovo “anno scolastico” con Mantova è davvero una grande gioia! vi aspettiamo e sicuramente da lì vi raccontiamo!!