Un ottimo lavoro. E tanti auguri!

natale2016

Finisce l’anno in un clima di dibattiti accesi e poco ragionati, un clima di crisi, di incertezza. Roberto Saviano ha recentemente scritto su La Repubblica: “Quanto vi sta a cuore il vostro presente e il vostro futuro? Che cosa risponderete ai vostri figli quando vi chiederanno dove eravate quando c’era bisogno di fermarsi e di ragionare?”
Noi che facciamo libri per ragazzi e che prima di produrli valutiamo, selezioniamo tante proposte e che dopo averle pubblicate le promuoviamo, con l’aiuto di librai, bibliotecari, insegnanti, esperti perché la letteratura di qualità arrivi a bambine e bambini, ragazze e ragazzi affinché crescano con menti aperte, libere e con la capacità di fermarsi a ragionare per capire e dunque scegliere, stiamo facendo un ottimo lavoro.

E noi di Sinnos siamo orgogliosi che l’Ottimo lavoro di Ibàn Barrenetxea sia arrivato in terzina finalista al Premio Cento e che il falegname Firmin, capace e mirabile artigiano sia stato premiato per il suo ottimo lavoro. Quello fatto di competenza e intelligenza, un lavoro silenzioso e tenace, che può fare meraviglie, come quella di costruire una testa al barone guerrafondaio che gli faccia passare la voglia di andare a sparare e combattere insensatamente.

UN OTTIMO LAVORO_ web

Ci vuole tutta la nostra cura, intelligenza, esperienza e creatività per dare a bambine e bambini, ragazze e ragazzi di oggi gli strumenti per vivere con senso e ragionevolezza, con passione e sentimento. Per questo cerchiamo e pubblichiamo storie che mostrino le possibilità che ciascuno di noi ha di migliorare le proprie condizioni e quelle di chi ci sta intorno. L’importanza di fare “compagnia” anche se ci sentiamo soli, l’importanza dello studio e delle relazioni. L’importanza di conoscere e capire i propri desideri, di considerare che ad ogni nostro diritto corrisponde un dovere. Che dobbiamo esserci, con la testa e con il cuore.

È questo che vi auguriamo per queste feste, che siano un momento di riflessione e di immaginazione, che siano momento di pausa fertile. Perché il 2017 sia un anno in cui ancora il lavoro comune prosegua con determinazione e cratività, perché non siamo soli e siamo tenaci.
Buone feste a tutti!

Posted: giovedì, dicembre 22nd, 2016 @ 11:39
Categories: articoli, novità.
Tags: , , .
Subscribe to the comments feed if you like. You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply