WAT EEN LEUKE VERRASSING! (che bella sorpresa, in olandese)

Tempo di novità. Tra poco Più Libri Più Liberi, dove troverete i nuovi arrivi, che tanto ci hanno impegnato e che tanto ci entusiasmano. Il Grande Libro dei Treni,  con il quale potrete viaggiare nel tempo, nello spazio, raccontandovi  le storie dei viaggiatori (e il cuoco? E le sorelle?) e conoscendo quelle dei treni, tanti che si sono succeduti in tanti anni. Qui c’è il link ad una delle ultime e belle  recensioni su questo albo  di Giorgia Strada.

E poi uova e contesse, un esercito di piccoli ribelli, galline pettegole, fabbriche speciali,  bambine curiose, conoscenza e incontri e le straordinarie possibilità delle relazioni tra persone.

Ma non è di questo di cui vogliamo raccontarvi ora. Le novità avranno presto un loro spazio.

Nel lavoro di un editore che progetta, il catalogo ha importanza quanto la novità.

E quando in catalogo ci sono libri che non smettono di essere letti, quando un libro non esaurisce  la sua forza dopo pochi anni, noi festeggiamo la conferma che abbiamo lavorato bene, abbiamo pubblicato qualcosa che invecchia poco, che ha ancora senso.

E quindi wat een leuke verrassing! nel vedere tradotta LA SCELTA in olandese! Perché non solo Luisa Mattia continua ad incontrare tante ragazze e ragazzi su questo libro, pubblicato la prima volta nel 2005 e che continuiamo a ristampare senza interruzione,  ma che anche all’estero continui ad essere richiesto, nonostante gli anni, è una bella soddisfazione.

la-scelta-in-olandese

Che Luisa ci abbia dato un ottimo libro lo sapevamo da subito (libro caro, particolarmente caro, è l’ultimo con la copertina di Antonio Spinelli, l’ultimo libro al quale ha lavorato, libro dedicato a lui, che sapeva sognare…)

01_lascelta

 

Il fatto che una storia, che porta con sé la ribellione alla mafia –  ribellione dolorosa e scelta drammaticamente difficile – e che insieme mostri la straordinaria capacità che “ragione e sentimento” hanno nell’operare un cambiamento positivo, nel sovvertire leggi e abitudini incardinate e apparentemente immutabili,  sia letta da ragazze e ragazzi non solo italiani (La Scelta è stato già pubblicato in Francia) ci rende orgogliosi;  che il mestiere dell’editore non è altro che questo: trovare e pubblicare ottimi libri per aggiungere senso.

 

Noi siamo così


Finalmente in libreria, dopo il successo de “La scelta”, il nuovo romanzo di Luisa Mattia, rivolo agli adolescenti e inserito nella collana “Zonafranca” per giovani adulti.
Noi siamo così è un romanzo “nato per per ostinazione, avviato con cautela, cresciuto con allegria e concluso con entusiasmo”: così scrive l’autrice nella postfazione.
“Noi siamo così” è anche un romanzo che nasce da un incontro: quello dell’autrice con una classe di una scuola media della periferia romana. E il romanzo racconta sì della protagonista Arianna, della sua fuga da famiglia, amici e timore di crescere ma
racconta, anche, molto del modo di vivere i rapporti, i conflitti, i sentimenti dei ragazzi della II L. Il romanzo racconta personaggi che non esistono ma che sono veri, vivono nelle strade della borgata Finocchio come in molte periferie metropolitane del mondo.

“Il filo di Arianna è aggrovigliato come gli adolescenti che popolano le pagine del piccolo, emozionante libri di Luisa Mattia”, La Repubblica Cult

“Un romanzo che racconta l’adolescenza con le parole dei ragazzi”, Panorama.it

“Una delle più interessanti novità della fiera (Più libri più liberi)”, Corriere della sera

“Loro stessi hanno voluto girare con i telefonini il booktrailer di “Noi siamo così”: guardatelo. perché è vero che sono giovani, ma non sono per niente apatici”, Io Donna Blog Scuola

Per vedere il booktrailer clicca qui

La Sinnos a Più libri più liberi 2012

Anche quest’anno vi aspettiamo alla Fiera della piccola e media editoria Più libri più liberi, dal 6 al 9 dicembre.

Ci trovate allo stand F09, con tutte le nostre novità e tante offerte!

Gli appuntamenti:

Venerdì 7 dicembre, ore 12,00 – Sala Salgari: Noi siamo così

Un romanzo nato dall’incontro tra una scrittrice e i ragazzi di una scuola media di periferia. Un libro nato per ostinazione, avviato con cautela, cresciuto con allegria e concluso con entusiasmo.

Intervengono: insieme all’autrice Luisa Mattia: Cecilia D’Elia e i ragazzi che hanno partecipato alla costruzione della storia.

(Noi siamo così è il nuovo romanzo di Luisa Mattia, della collana “Zonafranca” rivolta ai giovani adulti)

 

Giovedì 6 dicembre, ore 18,00 – Sala Rubino :Tavola rotonda I libri? Spediamoli a scuola! Il ruolo dei lettori-azionisti di biblioteche scolastiche

Gli ideatori della campagna “I libri? Spediamoli a scuola!” incontrano i lettori potenziali “azionisti” di biblioteche scolastiche, un ruolo essenziale per far nascere nuovi lettori attraverso il circolo virtuoso tra scuole, librerie e cittadini.

Coordina: Maria Grosso, giornalista.

Intervengono: Francesca Archinto (Babalibri), Della Passarelli (Sinnos), Luisa Mattia (Writers with children), Paolo Masini (tra i promotori della campagna) e Antonio Monaco (presidente gruppo AIE ragazzi)

(www.ilibrispediamoliascuola.it)

Per informazioni sulla fiera e sul programma completo cliccate qui