Al Salone di Torino, oltre il confine

images

Felici di essere al Salone del libro di Torino anche quest’anno, nella sua trentesima edizione. Davvero ricco il programma dei nostri incontri con autori italiani e stranieri: da Patrizia Rinaldi e Marco Paci con la loro graphic “La compagnia dei soli” (finalista Premio Andersen 2017) alla coppia fiamminga di “Mammut” e “Week con la nonnaBoonenMelvin; da Giuseppe Caliceti con le sue storie da inventare, a Christophe Lèon che dopo il successo di “Reato di fuga” torna in Italia per presentare il nuovissimo romanzo “Spazio Aperto“, che indaga sulla società e sul nostro farne parte in un modo che ci ha definitivamente conquistato.

SPAZIOAPERTO_WEB


 Ecco il nostro programma completo nel Bookstock Village, vi aspettiamo allo Stand N38 Padiglione 2 con tutte le novità (ore 10-20 Lingotto fiere).

*Venerdì 19 maggio ore 10.30, Spazio Book:  Ragazzi Ribelli: avventure sotto il vulcano
Incontro con Patrizia Rinaldi e Marco Paci –  conduce Eros Miari
Gli autori raccontano (e disegnano) la graphic novel finalista Premio Andersen 2017 “La Compagnia dei Soli”. Storia di ribellione e avventura tra eserciti in marcia, vulcani in ebollizione e ragazzi che non si arrendono.

la-compagnia-dei-soli_web

*Venerdì 19 maggio ore 10.30 – Laboratorio Parole 2: Un Mammut al Salone
Con Stefan Boonen e Melvin alla ricerca del Mammut: la storia di Teo, “uno dei ragazzi più in gamba di tutti i tempi” qui alle prese con una spericolata avventura dal sapore preistorico. Dagli stessi autori di Weekend con la nonna! (fascia d’età 6-8 anni).

*Venerdì 19 maggio ore 13,00 – Laboratorio Parole 1: Nel lontano Regno di Mongolfiera
Incontro con Giuseppe Caliceti a cura di Sinnos e Area Onlus
Cosa ci fanno insieme una principessa, un tablet, un ippopotamo e una lavatrice? Giuseppe Caliceti, maestro elementare e scrittore, con un libro e 20 carte (con le illustrazioni di Andrea Rivola) inventa e fa inventare mille storie diverse, per un gioco che non finisce mai: quello di raccontare storie. (fascia d’età 5-7)

*Sabato 20 Maggio ore 11,45 – Laboratorio Immagine 2: Come si disegna un Mammut?
Insieme agli autori di Mammut e Weekend con la nonna, un laboratorio per esplorare il mondo della preistoria che, forse, è proprio dietro casa nostra. Apriamo insieme la porta con matite, pennelli e parole per raccontarlo (fascia d’età 6 -8 anni)

   MAMMUT    WEEKENDCONLANONNA

*Lunedì 22 maggio ore 13,30, Spazio Stock: Il presente senza sconti
Incontro con Christophe Léon, conduce Eros Miari
Ci sono libri che non fanno sconti. Christophe Léon, scrittore francese molto amato anche dai ragazzi italiani, non ci regala storie scontate e finali al latte e miele: l’autore incontra ragazzi e adulti sui suoi libri pubblicati in Italia, ultimo arrivato e novità per il Salone “Spazio Aperto”. Ponendo domande, aprendo alla riflessione e alle provocazioni che solo la Letteratura è capace di porre. Per crescere pensiero.

E alle ore 17.30 nello Spazio Book: Scrivere: le fondamenta della lettura
per docenti e bibliotecari, incontro con Melvin Burgess, Fabio Geda, Gaia Guasti, Cristophe Leon e Jordi Sierra i Fabra
a cura di Cepell – Centro per il libro e la lettura e Salone del libro. Coordina: Eros Miari
La lettura comincia con la scrittura. Come si scrive un libro per ragazzi? In che misura tener conto del lettore? Quali regole deve seguire lo scrittore per costruire il suo lettore? Gli scrittori si interrogano sulla scrittura, sulla lettura, sui lettori.

E ancora:

Per il Salone Off Melvin e Boonen saranno con i loro libri nella scuola Primaria Ricasoli venerdì 19 maggio.

Giovedì 18 maggio alle 15,00 nello stand della Regione Lazio presentiamo il progetto la AppLeggimi finanziato dalla Regione Lazio per la cultura, bando “Io leggo 2016”.

SETTEMBRE! UN SEMINARIO SPECIALE E TANTA BUONA LETTERATURA IN GIRO PER L’ITALIA

Cominciamo dal seminario. Al quale bisogna iscriversi per potervi accedere.  Aidan Chamberslettore-infinito-media-p sarà in Italia per incontri di studio della durata di una intera giornata 6 al 13 settembre. Il 12 settembre sarà a Roma, alla Biblioteca Marconi, e noi ci saremo! Per iscriversi ai seminari basta cliccare qui

 

 

Ma in questi primi di settembre, quando i giornali ci spiegheranno come fare a riprendere i ritmi dopo la vacanza, alternando i reportage del dramma, a diete e accorgimenti per non perdere i benefici delle vacanze, per fortuna ci sono i libri e molti incontri interessanti dedicati alla letteratura per ragazzi.

A cominciare dai primissimi del mese, con il Festival della mente di Sarzana,  dove ci saranno anche due appuntamenti Sinnos: con Andrea Satta e i suoi racconti sulle biciclette che sono dentro  Officina Millegiri e con Francesca Brunetti,  Marialuce Bruscoli e Gianna Cauzzi : laboratori su Come catturare il Sole.SOLE_WEB

Il 9 e 10 settembre a Trieste c’è la seconda edizione di Fin da Piccoli, che ha quest’anno come tema conduttore l’apprendimento della matematica e delle scienze dai primi anni di vita. Perché i libri non sono solo storie!

lena_bassaE a Trieste, domenica 11 la libreria Lovat ospita Maria Nicolaci, fisica e autrice di Lena e la Cittadinanza scientifica: La scienza è bella e ci appartiene (anche se non siamo scienziati). Un incontro rivolto a genitori, insegnanti e operatori per avvicinare i ragazzi ai metodi partecipativi sulla scienza.

 

E poi c’è Mantova.

mantova copertinaDove ci saranno autori preziosi, come Maria Teresa Andruetto   (avete letto Per una letteratura senza aggettivi, edito da Equilibri? Finalmente qualcuno che dice con forza che prima di tutto si tratta di letteratura… poi diventa per ragazzi, quando ha caratteristiche lontante da messaggi edificanti!!). Andruetto incontrerà BiancaPitzorno, Janna Carioli, e sarà bello per chi potrà esserci. Perchè a Mantova, che da sempre ha cura del programma dedicato alla letteratura per ragazzi, grazie alla competenza e alla passione di chi ha inventato e cura il Festival, ci saranno tanti incontri preziosi, come quelli con Beatrice Masini, Mo Willems, ad esempio.

E quanti autori Sinnos si intreccieranno a Mantova!  Christophe Léon , che incontra Massimo Cirri e  Fabrizio Casa (con una meravigliosa libraia – e non solo – che li accompagnerà, Vera Salton) e poi Fabio Stassi, Andrea Satta, Allan Stratton Sono davvero magnifici gli ospiti di Mantova e il programma potete scaricarlo da qui 

Insomma è vero che finisce agosto e che a settembre ricomincia l’anno, ricominciano le corse, gli incastri… ma per fortuna siamo lettori e ci sarà sempre un buon libro ad aprire vie di fuga, a raccontarci chi siamo, a spiazzarci, a renderci liberi. 

Buon rientro! 

MARE DI LIBRI Festival dei ragazzi che leggono

MdL_logo

 

A Rimini dal 17 al 19 giugno succede qualcosa di unico con Mare di Libri .

Ragazze e ragazzi, quegli adolescenti sui quali ci interroghiamo tanto, lettori appassionati incontrano i loro autori preferiti. Autori dei libri che hanno letto e selezionato. Autori che proprio dalle loro lettrici e dai loro lettori verranno accolti e accompagnati nella città e negli incontri con il pubblico. Noi siamo in copia alle mail che Iride Blu, 17 anni volontaria, scrive a Christophe Leon, l’autore di Reato di Fuga, in cinquina finalista al Premio che verrà assegnato domenica 19 giugno. In perfetto francese gli sta fornendo tutte le informazioni necessarie e lo rassicura che sarà ad attenderlo all’aereoporto di Bologna e che sarà lei a guidarlo per tutto il Festival.

E’ che non li raccontiamo mai troppo bene questi ragazzi. Che hanno ben descritto, sulle pagine de La Lettura, Corriere della Sera  cosa cercano nei libri. E sovvertono gli stereotipi. Che poi i buoni libri questo fanno. Ragazze e ragazzi che leggono fanno bene alla crescita di Paese. E, come diceva Jella Lepman, potrebbero essere loro ad indicarci la strada da percorrere per rimettere nel verso giusto questo mondo sottosopra.b24aadb55d2bc7839f9f091f7291810d

Noi siamo fieri di essere stati scelti con Reato di Fuga libro che ha appena vinto il Premio Andersen dove nella bella motivazione della giuria viene detto “Léon intreccia magistralmente un romanzo capace di muovere e indignare, ma, soprattutto, di rappresentare, con un tono tanto delicato quanto asciutto, quasi feroce, le sfumature di una situazione emotivamente al limite, dove il bianco e nero inizialmente contrapposti tendono poi a mescolarsi, restituendo un’assai realistica situazione di indefinitezza”. Ecco, quando un editore incontra un libro così è festa. Ma la festa vera è quando si incontrano i lettori. E il lavoro che viene fatto da Un mare di libri  è unico proprio per questo. Lavoro fatto grazie ad adulti responsabili, come Alice Bigli, libraia, esperta di promozione della lettura e presidente della Associazione omonima. Perchè, non dimentichiamocelo, siamo noi gli adulti che abbiamo il dovere di dare ai ragazzi libri che li appassionino e che li facciano crescere lettori consapevoli, come scrive Aidan Chambers nei suoi saggi, a noi particolarmente cari. Non lettori-consumatori, ma lettori capaci di esprimere giudizi e di decodificare complessità. Questo li aiuterà a interpretare il mondo che li circonda, a prendere decisioni e ad essere, anche – perchè no, persone più felici.

Auguri a tutte le ragazze e i ragazzi lettori quindi! E grazie moltissimo per l’impegno e la passione.

foto mare di libri

 

Reato di fuga

«Reato di fuga è un piccolo capolavoro letterario» Internazionale, 22 maggio 2015

Arriva in Italia il romanzo di Christophe Léon Reato di fuga: una storia di adulti immaturi e di scelte difficili, di verità e menzogne, del delicato rapporto tra genitori e figli e di amicizie imprevedibili.

Sebastien ha quattordici anni. I suoi genitori sono separati e un po’ immaturi. Lui è viziato e quasi annoiato. Ma una sera, mentre stanno andando a trascorrere il solito weekend in campagna, suo padre investe una persona e non si ferma.
Loic ha diciassette anni. Vive solo con sua madre e divide la sua vita tra la scuola e il lavoro in una fattoria. Almeno fino a quando una macchina pirata investe sua madre. Iniziano così corse all’ospedale, attese che la madre si risvegli, solitudini.
Ma poi si presenta a Loic uno strano ragazzo (Sebastien) che dice di aver conosciuto sua madre e che diventa un amico provvidenziale, nonostante tutto.

di Christophe Léon – Pag. 160, euro 10,50 – Collana Zonafranca – ill. di copertina di E. Antonioni

Da Reato di fuga /Délit de fuite nel 2014 è stato tratto un film per la tv francese con Eric Cantona nel ruolo del padre.

ACQUISTA ON LINE