appuntamenti

Alla Fiera del libro di Bologna, tra brindisi, merende, musica e novità

Anche quest’anno Sinnos sarà alla Bologna Children’s Book Fair: stand B 35 padiglione 26.
Vi aspettiamo con novità fresche di stampa: Nel lontano regno di mongolfiera, un albo in cui Giuseppe Caliceti e Andrea Rivola giocano con storie e immagini per stimolare la creatività dei piccoli lettori.NEL LONTANO REGNO DI MONGOLFIERA_web

Papparappa, un’esplosione di musica e suoni del Collettivo QB che si unisce ai colori di Gloria Francella.

PAPPARAPPA_web

La quarta e ultima avventura della meravigliosa Lucilla Scintilla, alle prese con la marmellata di stagione.

LUCILLA SCINTILLA 4

E poi i nostri appuntamenti, tra brindisi, merende a base di stracciatella e musica:

Martedì alle 12,00 “Un brindisi a Centrifuga” con gli autori. Lo scorso anno proprio alla Fiera di Bologna c’è stato un brindisi di partenza: quest’anno vogliamo brindare insieme agli autori e a chi vorrà partecipare al successo del libro.bologna 2017-centrifuga

Alle 16.00 “Merenda con il gelato che canta”, per festeggiare Il Club della Via Lattea finalmente arrivato nel paese a forma di stivale, con l’autore Bart Moeyaert. Da uno dei più importanti scrittori olandesi per ragazzi, un romanzo delicato e potente, sull’amicizia e sui piccoli e grandi temi della vita.

bologna 2017-bart

Mercoledì 5 aprile si canta con Papparappa: alle ore 11,30 nello stand IBS/NpL “PAPPARAPPA La musica è un gioco da bambini”. Papparappa è stato scelto dai progetti Nati per Leggere e Nati per la Musica.

bologna 2017-papparappa

LETTORI DI CARATTERE a Più Libri Più Liberi Dal 7 all’11 dicembre siamo in Fiera!

LETTORI DI CARATTERE. Sono i lettori che cerchiamo, i lettori che troviamo a Più Libri, i lettori per cui pubblichiamo.

Lettori vispi e intelligenti, che con i libri si divertono e pensano. Lettori sovversivi, perché hanno voglia di partecipare. Li vogliamo crescere questi lettori, perché siano pronti a libri sempre più belli. E se lo facciamo mettendoci anche un “carattere” speciale, una font bella e molto leggibile, che abbiamo studiato perché  faccia venire voglia di leggere e non faccia paura, lo facciamo solo perché sappiamo bene che il carattere delle nostre storie è nelle storie, appunto! E nella scrittura, nella forma, nello stile, nelle illustrazioni, che scegliamo con cura per voi, preziosi LETTORI DI CARATTERE!

A Più Libri Più Liberi ci trovate dal 7 all’11 dicembre allo stand F09, con le nostre novità, il nostro catalogo e il Calendario per preparare un ANNO ROSE E FIORI.

Prima di iniziare potete incontrare Patrizia Rinaldi, Premio Andersen 2016 migliore scrittrice e Marco Paci, scenografo e illustratore da Ottimomassimo il 6 dicembre alle 18.30: un aperitivo per festeggiare la loro prima graphic insieme, La Compagnia dei Soli. Chiacchiere e letture preziose, grazie a Pierfrancesco Poggi, insieme a un buon bicchiere di vino. Vi aspettiamo!

soliottimomassimo

Ed ecco di seguito i nostri incontri in Fiera: vi aspettiamo cari LETTORI DI CARATTERE, felici davvero molto di incontrarvi di nuovo, quest’anno.

Mercoledì 7 dicembre ore 11.00 Sala Diamante – Inviati per caso: viaggio nell’Italia delle Religioni

di Lia Tagliacozzo e Eleonora Antonioni

La storia di un viaggio nell’Italia delle tante religioni. Una storia di amicizie. Un punto di partenza per aprire spazi di dialogo tra ragazze e ragazzi che abiano il nostro paese e che possono, come i protagonisti del libro, parlarsi, raccontarsi, e avere desiderio di crescere fianco a fianco. In pace.

Con Rosa De Pasquale, Capo Dip.to Sistema educativo di Istruzione e Formazione MIUR; Paola Gabbrielli, Tavolo Interreligioso di Roma; Livia Ottolenghi Assessore Ucei Scuola, Formazione e Giovani, Claudio Paravati, Direttore di Confronti. Saranno presenti le autrici.

Con il patrocinio della Unione delle Comunità ebraiche Italiane – UCEI

piulibri2016_inviatipercaso

 


Mercoledì 7 dicembre ore 12.00 Sala Turchese – Il coraggio di ribellarsi

Incontro con Patrizia Rinaldi  Marco Paci, scenografo e illustratore sul graphic La Compagnia dei Soli, dove le strade della ribellione seguono percorsi a volte imprevedibili. I due autori, che incontreranno i ragazzi della Scuola Media Margherita Hack di Roma, si sono incontrati sulla carta per questo libro e si incontreranno a Roma per la prima volta. Voci e disegni per raccontare come nasce un libro e la molteplicità dei significati che può accogliere e offrire. Coordina Federico Appel

piulibri2016_lacompagniadeisoli

 

Mercoledì 7 dicembre ore 17.00 AREA LABORATORI – Biblioteche di Roma

Proposte d’autore Laboratorio di Marco Paci Sul fumetto. La compagnia dei soli Per ragazzi da 11 a 13 anni


piulibri2016_laboratoriopaci

sabato 10 ore 11.00 AREA LABORATORI

Laboratorio Novità dallo Scaffale d’arte: La mia fabbrica di Chihiro Takeuchi a cura del Laboratorio d’arte di Palazzo delle Esposizioni

Per bambini dai 3 ai 6 anni

piulibri2016_lamiafabbrica

E ancora: Sinnos sarà presente ad alcuni incontri su libri e lettura e sui temi che da sempre seguiamo, ve li segnaliamo:

 

ibbyVenerdì 9 dicembre, ore 12.00 – Sala Diamante

Biblioteche, motori di cambiamento: gli esempi di Lampedusa, Roma e Isola del Piano 

Intervengono: Giusy Nicolini, Sindaca di Lampedusa e Linosa, Paola Tinchitella, Responsabile Biblioteca Collina della Pace-Roma,Paolo Masini, MiBact, Alessandro Riccioni, bibliotecario, scrittore, traduttore, Silvana Sola, Presidente IBBY Italia

Venerdì 9 dicembre,ore 11, sala Rubino
Venerdì 9 dicembre, ore 15.00 Sala Rubino

 

A Bookcity parliamo di bambine e ragazze (e dei loro compagni intelligenti)

 

logo-bookcity

Che bisogna investire in cultura ce lo dicono non solo i neuroscienziati, ma anche gli economisti. E’ appena uscito il libro da Laterza Il pregiudizio universale Un catalogo d’autore di pregiudizi e luoghi comuni in cui il Governatore di Bankitalia, Ignazio Visco, rovescia il luogo comune, quello che “con la cultura non si mangia”.  Nel frattempo i dati dell’ultimo rapporto di Save The Children sull’Infanzia a Rischio  dichiarano che a Milano un ragazzo su 10 abbandona la scuola e che uno su due non ha mai letto un libro.

Che dobbiamo darci un gran da fare per contrastare l’ignoranza e l’incapacità di navigare tra il mare di informazioni, di bruttezza e di superficialità che rischia di farci diventare ottusi e infelici, noi editori per ragazzi – insieme agli scrittori, agli illustratori, ai librai, ai bibliotecari, agli insegnanti e a tutti coloro che sono impegnati per crescere pensiero e immaginazione attraverso libri e lettura – lo sappiamo bene.

 

E Bruto, personaggio che ho particolarmente amato nel libro IN EQUILIBRIO PERFETTO, di Zita Dazzi (e con la copertina di Elenora Antonioni)  ci mostra – agendo –  che leggere e studiare lo rende ragazzo ironico e intelligente, capace di aiutare e non di soccombere alle inquietudini di Amanda, la protagonista del libro che presentiamo a Bookcity il 20 novembre alle 15.00.

inequilibrio_20nov

Sono questi gli uomini che ci piace avere a fianco e ci piace raccontare.

Ma il “nostro” Bookcity vede protagoniste le donne. Intanto nelle autrici dei libri che presentiamo, e poi nelle loro trame.

Per le ragazze e i ragazzi seguire il percorso di Amanda, ragazzina con fardelli familiari pesanti, ma con una madre che ha saputo “vaccinarla” alla stupidità, nonostante tutto, può intanto servire ad emozionarsi (che non è poco) e forse a confrontarsi con la loro adolescenza, con l’incapacità di essere empatici, di mettersi nei panni degli altri. Anche se gli altri sono adulti, genitori o insegnanti. Saranno le donne più grandi, oltre al fantastico Bruto, ad accompagnare Amanda verso quell’equilibrio, che sappiamo bene mai essere perfetto, ma che è bussola da tenere nella testa e nel cuore per crescere.

 

eugenialingegnosa_bassaSempre  il 20 novembre, la mattina alle 11.00, bambine e bambini nella Libreria delle donne di Milano   ascolteranno la storia di EUGENIA L’INGEGNOSA, di Anne Wilsdorf, e si divertiranno poi a costruire ponti. Il libro, fortemente voluto da un gruppo di ingegnere svizzere per mostare come non ci siano lavori preclusi alle donne, è un modo di mostrare come si possano smantellare pregiudizi e si possano costruire non solo ponti ma relazioni preziose per la vita.

E allora regaliamo alle bambine e ai bambini, alle ragazze e ai ragazzi un dono ineguagliabile: quello del tempo per leggere, immaginare, parlarsi, usare corpo e cervello, ragione e sentimento. Costruire con le parole e con le mani, ponti di conoscenza.

Trump, la Brexit, i pericoli dell’incertezza e il nostro impegno

Ieri le mie studentesse americane dell’Università dove insegno erano sotto shock. Ho ricordato loro (con le quali non è facile parlare di politica, tema che generalmente ritengono molto privato e personale) che  hanno una bellissima Costituzione. Che ci sono i vaccini contro l’incertezza e il disorientamento. Quello più efficace è la conoscenza, la capacità di trasformare le tante informazioni in conoscenza, di essere in grado di cercare “L’ignoto Ignoto”, essere cittadini consapevoli del proprio territorio, della proprio lingua, dell’uso delle tecnologie. E ho scritto a mia figlia, che si chiedeva come mai potessi augurarle una “buona giornata”, visto che aveva vinto Trump, che questo è il momento dell’impegno, che non dobbiamo abbatterci ma partecipare, esserci e credere che possiamo sovvertire l’ordine delle cose. Insieme agli altri, cominciando da noi, dai nostri comportamenti.

Il nostro impegno è dare buone storie. Ed è anche quello di offrire conoscenza, o quanto meno un punto di partenza per non farci imbrogliare dall’ignoranza. Quella che purtroppo impera in molti Paesi del mondo. E che poi fa fare scelte di chiusura che potrebbero essere pericolose, creare ulteriori conflitti e povertà .

Stamattina ho incontrato 2 classi di prima media della scuola Margherita Hack di Roma. Grazie all’opportunità che Più Libri Più Liberi offre agli editori di icontrare, prima dell’incontro ufficiale, i ragazzi su libri che si presenteranno in Fiera (7-11 dicembre). I ragazzi li leggono in anteprima, li vedono in  bozza a volte, e in un primo incontro, hanno la possibilità di sapere del mestiere dell’editore, del rapporto tra editore e autore, e di tutto quello che c’è intorno alla nascita di un libro. Io ho portato La Compagnia dei Soli, graphic novel, appena uscita, di Patrizia Rinaldi e Marco Paci.la-compagnia-dei-soli_web

Ho spiegato loro che ci sono libri che si devono leggere e studiare, ma che io gli avrei parlato dei libri del piacere. Con storie come quella che si sono preparati a leggere: una storia di ribellione alle regole ingiuste. Una storia di ragazzini che si trovano a subire una assurda guerra, violenta e crudele. Una storia dove un nano, una ragazza bellissima e fortissima e il figlio ribelle del terribile condottiero, si ritrovano insieme ad un gruppo di bambine e bambini, a scappare dal male e a trovare un modo per sconfiggerlo. Fiction pura, avventura, segni forti e decisi nel segno di Marco Paci, scrittura poetica e affilata quella di Patrizia Rinaldi.

Abbiamo ricevuto, da quei 44 ragazzini piuttosto vivaci, in dono il silenzio e l’attenzione. E poi le domande, una dietro l’altra, domande intelligenti e mai banali. Tante da farci sforare con il tempo. Abbiamo ricevuto in regalo il tempo, la relazione per ragionare su un tema forte, quello della legalità che è concetto positivo solo quando parliamo di regole condivise. Altrimenti non è legalità: è ingiustizia e dittatura.

E allora, sempre a Piùlibri incontreremo ragazzi, bibliotecari, insegnanti su un fumetto particolare, che racconta un viaggio: quello nell’Italia delle tante fedi, delle tante tradizioni religiose. Che ci sono da millenni o da meno tempo, ma che ci sono e con le quali conviviamo serenamente. Se ce lo lasciano fare e se impariamo a conoscere e non a limitarci alla superficialità di messaggi grossolani. Perchè “le parole sono pietre”, ci ricorda Carlo Levi. E usarle in maniera sbagliata, senza conoscere, è pericoloso. Il viaggio di Luca e Martina è stato fatto davvero, da Lia Tagliacozzo, mentre Eleonora Antonioni, sul suo tavolo da disegno ha dato volti e concretezza ai luoghi che Lia le raccontava. Non un libro di storia delle religioni, ma un racconto su quello che abbiamo qui, per smantellare ignoranza e pregiudizi, perchè si aprano tanti spazi di dialogo tra tutte le ragazze e i ragazzi che abitano il nostro paese e che possono, come i protagonisti di questo libro, parlarsi, raccontarsi e avere desiderio di crescere fianco a fianco. In pace.

Della Passarelli, direttrice editoriale

inviati-per-caso_web

Gli appuntamenti sui due libri a Più Libri Più Liberi:

Mercoledì 7 dicembre ore 11.00 Sala Diamante
Inviati per caso: viaggio nell’Italia delle Religioni
di Lia Tagliacozzo e Eleonora Antonioni
Con Rosa De Pasquale, Capo Dip.to Sistema educativo di Istruzione e Formazione MIUR; Paola Gabbrielli, Tavolo Interreligioso di Roma; Livia Ottolenghi Assessore Ucei Scuola, Formazione e Giovani, Claudio Paravati, Direttore di Confronti. Saranno presenti le autrici.
Con il patrocinio della Unione delle Comunità ebraiche Italiane – UCEI

Mercoledì 7 dicembre ore 12.00 Sala Turchese
Il coraggio di ribellarsi
Incontro con Patrizia Rinaldi – Premio Andersen 2016 Migliore scrittrice – e Marco Paci, scenografo e illustratore su La Compagnia dei Soli

Mercoledì 7 dicembre ore 17.00 AREA LABORATORI
Proposte d’autore Laboratorio di Marco Paci
Sul fumetto. La compagnia dei soli
Per ragazzi da 11 a 13 anni
giovedì 8 dicembre 10.30 AREA INCONTRI
Proposte d’autore
Inviati per caso. Viaggio nell’Italia delle religioni
Con Lia Tagliacozzo e Della Passarelli
Per ragazzi da 11 a 13 anni e famiglie

MARE DI LIBRI Festival dei ragazzi che leggono

MdL_logo

 

A Rimini dal 17 al 19 giugno succede qualcosa di unico con Mare di Libri .

Ragazze e ragazzi, quegli adolescenti sui quali ci interroghiamo tanto, lettori appassionati incontrano i loro autori preferiti. Autori dei libri che hanno letto e selezionato. Autori che proprio dalle loro lettrici e dai loro lettori verranno accolti e accompagnati nella città e negli incontri con il pubblico. Noi siamo in copia alle mail che Iride Blu, 17 anni volontaria, scrive a Christophe Leon, l’autore di Reato di Fuga, in cinquina finalista al Premio che verrà assegnato domenica 19 giugno. In perfetto francese gli sta fornendo tutte le informazioni necessarie e lo rassicura che sarà ad attenderlo all’aereoporto di Bologna e che sarà lei a guidarlo per tutto il Festival.

E’ che non li raccontiamo mai troppo bene questi ragazzi. Che hanno ben descritto, sulle pagine de La Lettura, Corriere della Sera  cosa cercano nei libri. E sovvertono gli stereotipi. Che poi i buoni libri questo fanno. Ragazze e ragazzi che leggono fanno bene alla crescita di Paese. E, come diceva Jella Lepman, potrebbero essere loro ad indicarci la strada da percorrere per rimettere nel verso giusto questo mondo sottosopra.b24aadb55d2bc7839f9f091f7291810d

Noi siamo fieri di essere stati scelti con Reato di Fuga libro che ha appena vinto il Premio Andersen dove nella bella motivazione della giuria viene detto “Léon intreccia magistralmente un romanzo capace di muovere e indignare, ma, soprattutto, di rappresentare, con un tono tanto delicato quanto asciutto, quasi feroce, le sfumature di una situazione emotivamente al limite, dove il bianco e nero inizialmente contrapposti tendono poi a mescolarsi, restituendo un’assai realistica situazione di indefinitezza”. Ecco, quando un editore incontra un libro così è festa. Ma la festa vera è quando si incontrano i lettori. E il lavoro che viene fatto da Un mare di libri  è unico proprio per questo. Lavoro fatto grazie ad adulti responsabili, come Alice Bigli, libraia, esperta di promozione della lettura e presidente della Associazione omonima. Perchè, non dimentichiamocelo, siamo noi gli adulti che abbiamo il dovere di dare ai ragazzi libri che li appassionino e che li facciano crescere lettori consapevoli, come scrive Aidan Chambers nei suoi saggi, a noi particolarmente cari. Non lettori-consumatori, ma lettori capaci di esprimere giudizi e di decodificare complessità. Questo li aiuterà a interpretare il mondo che li circonda, a prendere decisioni e ad essere, anche – perchè no, persone più felici.

Auguri a tutte le ragazze e i ragazzi lettori quindi! E grazie moltissimo per l’impegno e la passione.

foto mare di libri

 

A MARINA DI LIBRI ARRIVA LENA E LA CITTADINANZA SCIENTIFICA!

lenaamarinadilibri

 

«L’era in cui viviamo è fondata sulla produzione continua di nuova conoscenza scientifica e sulla tecnologia che nasce da quella conoscenza. La cittadinanza scientifica è “un esercizio informato dei diritti di cittadinanza”. La cittadinanza, anche e soprattutto quella scientifica, nasce e cresce in rapporto dinamico con la democrazia e di conseguenza con l’educazione e la politica».

Non occorre essere esperti scienziati per coltivare la cittadinanza scientifica. La conoscenza critica, approfondita, infatti, dovrebbe consentire a tutti di valutare quel che accade e non subire passivamente le decisioni di politici, governi, pubblicità o mode. Infatti, Lena, non è una ragazza speciale o con particolari genialità nell’ambito delle scienze. È, semplicemente, una ragazza sveglia e curiosa che sta crescendo in un mondo in cui il bisogno di essere informati, di essere coinvolti e di poter partecipare stanno diventando così importanti da assumere il profilo di autentici e imprescindibili diritti.

Un bell’incontro a Palermo con Maria Nicolaci, Fisica teorica, autrice di Lena e la cittadinanza scientifica appassionata del rapporto tra scienza e società per ragazze e ragazzi svegli e curiosi in collaborazione con la libreria Dudi.

TORINO È ALLE PORTE!

Salone-del-Libro-Torino2

 

È stato un fine settimana intenso e prezioso: a Mantova nella libreria Nautilus e poi a Suzzara, bella bellissima biblioteca a parlare del nostro progetto editoriale a persone attente, competenti, appassionate… Mentre nel frattempo a San Giuseppe Jato si inaugurava la Biblioteca Scolastica con le nostre Biblioteche di Antonio.

E stamattina, in casa editrice , si avverte un  lavoro si fa febbrile e teso. I libri sono chiusi ormai e li aspettiamo da un momento all’altro. Vederli e toccarli, dopo aver lavorato su bozze, su pc, dopo aver discusso su copertine e titoli, dopo averli rivisti e fatti rivedere agli autori per l’ultima volta, è sempre una grande emozione.

Ho da poco riletto d’un fiato In equilibrio perfetto, di Zita Dazzi, prima di darlo in stampa. E mi sono di nuovo emozionata nel seguire la storia di Amanda.  Adolescente come sono tante, con i suoi chiari scuri. Con a volte l’incapacità di empatia e compassione, con quell’egoismo tipico di quella età della vita. Ma che poi sbocciano. Crescono e si aprono alla vita. Zita lo  presenterà con me a Torino giovedì 12 maggio alle 10.30, Bookstock Village. Così avremo modo di raccontare quale è il percorso di un libro e come è bello – per un’autrice ed una editrice –  trovarsi, riconoscersi nella scrittura e nella volontà di farla arrivare ai lettori. Con cura, competenza e  passione.

A Torino canteremo e racconteremo di biciclette, grazie a Officina Millegiri di Eleonora Antonioni e Andrea Satta. Venerdì 13 maggio alle 20.30 nell’Arena Bookstock Village insieme agli autori ci saranno anche Angelo Pelini dei Têtes de Bois e Massimo Cirri e Sara Zambotti, conduttori di Caterpillar!

E poi  ci saranno tante altre novità, e incontri: Fabio Stassi e Federico Appel, con il loro Zumbi;  Eugenia l’ingegnosa e la costruzione di ponti, che faremo insieme ad Area Onlus 

E a Torino ci sarà anche un progetto che ci sta a cuore, quello di Ibby e della Biblioteca di Lampedusa. Domenica 15 alle 10.30 Claudia de Lillo, alias Elasti, condurrà l’incontro con Fabio Stassi, autore adottato dal Salone del Libro, leggete che meraviglia il suo diario.

Grazie allora a chi si occupa di educare alla lettura , la gratitudine non sarà mai abbastanza.

Sinnos a Più libri più liberi

_DSC4136

Vi aspettiamo alla fiera Più libri più liberi 2015, dal 4 all’8 dicembre, Stand F09 – Palazzo dei Congressi, Eur (Roma)

Troverete tutte le nostre novità, il Calendario interculturale 2016 e tante offerte speciali.

Venerdì 4 dicembre alle ore 10,00 nella Sala Smeraldo, Fabio Stassi e Federico Appel presentano “La leggenda di Zumbi l’immortale

Calendario interculturale 2016: ricotta e ri-cotte

calendario2016

Torna il Calendario interculturale di Sinnos, in cui cucina e feste vanno di pari passo!
Come ogni anno, oltre alle feste delle maggiori confessioni religiose, in ogni mese c’è una ricetta a tema. Il 2016 è all’insegna di ricotta e… ri-cotte: la ricotta è un formaggio semplice, che in cucina crea legami e unisce carni, verdure, pastelle, cioccolata e canditi. E con la ricotta si possono riutilizzare pietanze e creare nuove possibilità.
Anche la scelta grafica di quest’anno unisce le illustrazioni di Lucia Calfapietra e il lettering di Nicolò Giacomin, rinnovando lo stile del Calendario grazie a nuove possibilità.
In collaborazione con il Tavolo Interreligioso di Roma e con La Lucerna Laboratorio Interculturale, che ha curato le ricette, questo 2016 con Sinnos sarà un anno di alleanze, legami e nuove possibilità, con l’augurio che possano felicemente sorprenderci.
ACQUISTA ON LINE

Il 23 novembre alle 10,00 la prima presentazione sarà alla Camera dei Deputati, nella Sala del Mappamondo.

Sinnos al Pisa Book Festival

Pisa-Book-Festival-foto

Vi aspettiamo al Pisa Book Festival: 6-7-8 novembre, Stand N – Spazio Junior, con tante novità e anticipazioni delle strenne di Natale.
Palazzo dei Congressi di Pisa, Ingresso Lungarno Buozzi, Orario 10.00 – 20.00.
www.pisabookfestival.com